In Giappone in un famoso hotel 5 stelle l’Ospite viene accolto da un Androide dalle improbabili sembianze umane. CONNIE un simpaticissimo e colto Robot Concierge accoglie gli ospiti di un Hotel negli USA.

MARIO, a mio parere il migliore, è il primo robot umanoide di un albergo europeo presentato presso il Marriot Hotel di Ghent (Belgio), che si occupa dei check in (offerta di aperitivo e consegna di chiavi incluse) ed è in grado di comunicare con l’ospite in 19 lingue.

La robotica è quindi il futuro dell’accoglienza alberghiera? Forse. Di certo il simpatico MARIO ha attirato le simpatie degli ospiti tanto da far sviluppare al reparto marketing dell’hotel un’operazione social di successo in cui, ogni lunedì dalla pagina Facebookdell’albergo, Mario indaga sulle migliorie da apportare alla struttura, controlla la qualità delle camere e si accerta che l’area attorno all’albergo sia stata ripulita per bene dopo gli eventi all’aperto.

Noi, quelli della “Buca del Gatto”, senza rinnegare il Futuro ma valutandolo con oggettiva serenità, facciamo un passo indietro e rimaniamo con i piedi per terra.

Noi della “Buca del Gatto” prediligiamo il contatto umano, sempre e comunque. I nostri ospiti sono parte integrante di questa grande famiglia, il cui calore  può provenire esclusivamente dagli essere umani.

I Robot, almeno per ora, sono freddi!